Passioni, sport e hobby

Ritorna la Coppa Davis


La Coppa Davis irrompe nel calendario delle competizioni della stagione appena cominciata con l’obiettivo per le squadre partecipanti di spodestare la Repubblica Ceca, attuale detentrice del titolo. Tuttavia, sarà una tornata in tono minore, in quanto alcune delle principali stelle del circuito sono alle prese con un calendario già fitto di impegni e salteranno la prima ronda delle eliminatorie. Non mancherà invece l’ultimo vincitore dell’Open d’Australia, lo svizzero Stanislas Wawrinka, che guiderà con Roger Federer la nazionale elvetica a Novi Sad contro la Serbia, in un incontro che gli analisti di scommesse sul tennis betfair hanno già qualificato tra i più interessanti del cartellone.
Per quanto riguarda le altre star, quattro dei primi dieci giocatori del ranking ATP hanno snobbato la Davis. Hanno dato forfait il numero uno, Rafael Nadal, che aveva deciso di declinare l’appuntamento già prima dell’infortunio alla schiena che lo ha condizionato nel torneo di Melbourne, e David Ferrer, l’attuale quinto al mundo, per la Spagna. Novak Djokovic, secondo del circuito, per la Serbia; e Juan Martín del Potro, quarto, per l’Argentina.
Ed è proprio con una squadra priva del suo elemento di maggior spicco che il paese sudamericano si appresta a ricevere l’Italia a Mar del Plata. Fabio Fognini, Andreas Seppi, Filippo Volandri e Simone Bolelli affronteranno Carlos Berlocq, Juan Mónaco, Horacio Zeballos e Eduardo Schwank.
Oltre a Wawrinka, non perderà l’appuntamento Andy Murray. La sua Gran Bretagna ritorna nel Gruppo Mondiale, dove mancava dal 2008. Ma non sarà facile per i tennisti di Sua Maestà, visto che se dovranno giocare contro gli Stati Uniti a san Francisco. John Isner, Sam Querrey e gemelli Bob e Mike Bryan cercheranno di rentabilizzare il fattore casa. Infatti, i siti di scommesse come questo non si sbilanciano e danno quasi alla pari i due contendenti. Tra le altre grandi, anche la Francia giocherà in casa, sulla terra rossa di La Roche sur Yon contro l’Australia, riammessa al Gruppo Mundiale. Ci sarà comunque da divertirsi.